Logo Aesontius

Sede legale: Viale XXIV Maggio, 5 – Gorizia
Tel: 0432997447 Fax: 04327814
Sede amministrativa: Via Roma, 54/A – San Vito al Torre (UD)
Tel: 0432997320 Fax: 0432997021

Mail: lacisile@consorzioilmosaico.org
Posta certificata: lacisile@pec.confcooperative.it

Il Consiglio di Amministrazione:
Presidente: Mauro Perissini
Vicepresidente: Rita Zongher
Consiglieri: Stefano Roncali, Roberta Toplicar, Ida De Fazio, Franca Braida e Marco Zotti
Le cariche sono gratuite.

Il revisore contabile è il rag. Marco Zini
Aderisce a Confcooperative / Federsolidarietà – Unione Provinciale di Gorizia

R.E.A. (Registro Esercenti Attività) GO – 51334 P. IVA e C.F. 00422680314
Registro Regionale delle Cooperative n. A132896 – Sezione: mutualità prevalente

Scarica lo statuto (PDF)

SERVIZI E ATTIVITÀ

ATTIVITÀ PREVALENTE – Servizi alla persona (di tipo A)
Gestione di servizi socio-sanitari ed educativi
Albo Regionale delle Cooperative Sociali – sez. A: n. 34 (1993)

  • Gestione servizi educativi;
  • Gestione servizi socio educativi;
  • Doposcuola, attività integrative scolastiche;
  • Centri estivi;
  • Gestione strutture residenziali e servizi domiciliari per anziani;
  • Gestione progetti riabilitativi nella salute mentale.

ATTIVITÀ FUNZIONALE – Attività d’impresa (di tipo B)
Svolgimento di attività diverse – agricole, industriali, commerciali o di servizi – finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate
Albo Regionale delle Cooperative Sociali – sez. B: n. 150 (2001)

  • Attività orticola, agricola, allevamento, fattoria didattica (Località Molin Novacco);
  • Inserimento dati e assistenza per call center.

STORIA

///STORIA IN AGGIORNAMENTO\\\
La Cisile
(“rondine” in friulano) nasce il 21 luglio 1988, dall’incontro di tante persone che sono venute a contatto con i bisogni di altre persone: il servizio è rivolto principalmente a bambini provenienti da situazioni famigliari di difficoltà e anziani spaventati dalla prospettiva di passare il resto della loro vita in casa di riposo.
Riceviamo quasi subito l’incarico della gestione della Casa di Riposo di Aiello del Friuli, che nel 2003 assume la denominazione di “Casa Mafalda”.
Il 2004 è l’anno dell’importante decisione, condivisa con le cooperative sociali “Insieme” di Monfalcone (tipo B) e “Bassa Friulana” di Palmanova-Sottoselva (tipo B), di costituire un Consorzio di cooperative sociali: nasce così “Il Mosaico”.
Nel corso degli anni ’90 gestiamo il servizio di accoglienza e ospitalità ospedaliera dell’Istituto Contavalle di Gorizia, a favore delle giovani donne madri in difficoltà e realizziamo il primo servizio educativo per minori fino ai 3 anni che si trasforma, nel 1999, ne “Il Giardino Incantato”, il nostro asilo nido convenzionato con diversi Comuni della provincia. Si è concretizzata poi la sperimentazione dei centri estivi per minori dai 3 ai 6 anni.
Nel 1996 alla Cisile è stato incaricato l’importante compito di chiudere definitivamente il “residuo manicomiale” di Sottoselva di Palmanova, coinvolgendo nuove risorse ed energie e realizzando, nel 1997, la struttura di San Vito al Torre, e nel 1999 trattoria “La Posta” con la sovrastante struttura ad Aiello del Friuli. Viene rilevata anche l’azienda agricola e ittica Molin Novacco con la successiva concessione da parte del Comune per la costruzione della sede operativa.
Dal 2002 la Cisile opera anche nei servizi della Salute Mentale dell’Isontino. Nel 2005 alla cooperativa viene affidata la gestione dei centri diurni handicap e accompagnamenti sui trasporti dell’Alto Isontino, grazie alla convenzione del Consorzio con il C.I.S.I.
In collaborazione con la Fondazione Desenibus di Ioannis – Aiello del Friuli abbiamo gestito, per un decennio, la scuola materna e il Centro Estivo e abbiamo realizzato, assieme ai locali Comitati dei genitori, diversi doposcuola. Nel 2000 ci viene assegnata anche la gestione del doposcuola presso il Centro Lenassi di Gorizia, il servizio integrativo presso la Ludoteca e, successivamente, parte dei Centri Estivi Comunali.
Dal 2001 La Cisile stipula un contratto di affitto per un terreno in località Novacco, dove nel corso degli anni viene creata una fattoria didattica con attività orticola in cui sono impegnate molte persone con disabilità psichiatrica.
Dal 2005 al Consorzio viene assegnato il servizio di assistenza a minori con disabilità. Dalla fine del 2010 il servizio si modifica unificando quello socio assistenziale a quello socio educativo per il quinquennio che segue. La Cisile interviene sempre su incarico del Mosaico.
Nel 2007 partecipa al progetto europeo ISONEW redigendo il suo primo Bilancio Sociale sperimentale.
Nella primavera 2008, l’ASS 5 rinnova la gestione dei progetti riabilitativi personalizzati fino al 2013 (in proroga fino al 2016) e la cooperativa gestisce due comunità sulle 24 ore: la comunità di San Vito al Torre e la comunità di Aiello del Friuli.
Nel mese di maggio 2008 a Novacco la cooperativa organizza una festa in occasione dei 30 anni della legge Basaglia e dei 20 anni di attività della nostra cooperativa. La festa riesce così bene che stabiliamo di farla diventare un appuntamento annuale.
Nel 2011 il Comune di Gorizia ri-assegna al Consorzio i servizi educativi, socio educativi e socio assistenziali a favore di minori e di famiglie residenti nell’ambito Alto Isontino che Cisile gestisce in collaborazione con un’altra cooperativa consortile. I servizi si concludono tra il 2016 e il 2017.
Nel mese di novembre Cisile si aggiudica uno dei 6 premi nazionali messi in palio da Unicredit Fundation sul bando “Strategie di coesione sociale per la Terza Età” che si realizza nel corso del 2012/2013 nei Comuni di San Lorenzo Isontino e Capriva del Friuli.
Nel 2012, infine, la cooperativa sperimenta un intervento nell’ambito dell’attuazione dei progetti di Lavori di Pubblica Utilità aggiudicandosi uno dei bandi del Comune di Gorizia.
Nel settembre 2017 viene inaugurata una nuova struttura residenziale a Gorizia, denominata Villetta 2.0.
Nel 2018 arriva la gara di appalto per Casa Mafalda che, al termine di una complessa procedura amministrativa, conferma alla Cisile la sua gestione per altri 8 anni.
I primi mesi del 2019 vedono la chiusura della struttura di San Vito al Torre e, naturalmente, la cooperativa opera subito per un suo riutilizzo con finalità sociali.
Le attività di impresa che la cooperativa conduce per e con l’inserimento lavorativo di persone seguite dal Dipartimento di Salute Mentale sono l’Azienda Agricola di Novacco e il servizio di help-desk ed inserimento dati su incarico dell’Area Welfare dell’ASS.

Tutta la storia di La Cisile (PDF)

Consorziati che offrono servizi simili