24 novembre 2018 Trento: Convegno co – organizzato da Idee in Rete


L’Italia è una costellazione di territori accoglienti. Cittadine e paesi dove l’arrivo di richiedenti asilo, rifugiati e detentori di varie forme di protezione internazionale ha stimolato la sperimentazione di inedite forme dell’abitare in grado di rispondere a più bisogni, ha ridato vita a paesi spopolati, ha rigenerato spazi, edifici e campi abbandonati, ha rilanciato professioni a rischio di estinzione, ha recuperato economie e risorse non utilizzate e ha dato vita a innovative forme di inclusione sociale e lavorativa con un impatto importante sull’economia locale, sull’occupazione e sul welfare. Iniziative, queste, diffuse da Nord a Sud: dal Trentino alla Sicilia passando per l’Appenino, dalla Carnia alle valli di Lanzo. Realizzate grazie all’opera di mediazione di tante organizzazioni del Terzo Settore e grazie agli enti locali, che hanno saputo coinvolgere attivamente i propri abitanti, molti di questi laboratori d’innovazione sociale sono spesso poco conosciuti. Ecco perché è da questi territori che vogliamo ripartire.


Nello specifico i temi trattati saranno 5:

  • Strategie per favorire l’inserimento lavorativo
  • Forme dell’abitare innovative
  • Aree rurali e montane: quando l’accoglienza genera sviluppo
  • Pubblica amministrazione e terzo settore: quali relazioni?
  • Accoglienza e gestione dei conflitti

Dove: Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale – via Giuseppe Verdi 26, Trento.
Quando: sabato 24 novembre 2018.
Orario: 9-14

Per informazioni sul programma e iscrizioni visitate il sito http://www.ideeinrete.coop/articoli-home-page/32-migranti/640-worshop-territori-accoglienti